Image

Abbiamo 8 ottimi motivi per non realizzare siti in Flash

  1. La stragrande maggioranza dei visitatori non ama i siti in Flash (tutti i sondaggi effettuati negli ultimi anni hanno confermato questo dato)
  2. I siti in Flash sono malvisti da quasi tutti i motori di ricerca per la difficoltà ad indicizzarli, anche se dal settembre 2008 Google ha iniziato a "vedere" il testo contenuto nei filmati Flash di molti siti (leggi a proposito i consigli di Google per i webmaster)
  3. La home page introduttiva in Flash è una pagina inutile (la home page è la pagina più importante di un sito e considerando che mediamente un visitatore visita 2 pagine del sito sprecheremmo il 50% di opportunità di vendere i nostri prodotti o servizi).
  4. Alcuni utenti sono costretti a scaricare un plug-in per vedere le pagine in Flash
  5. "Flash, 99% bad" (il 99% dei siti in Flash è da buttare). Per saperne di più consulta il sito di Jakob Nielsen (da tutti ritenuto il massimo esperto mondiale di usabilità web) o leggi il suo articolo "FLASH 99% BAD"
  6. I siti in Flash sono in genere modificabili solo da chi li ha realizzati (qualcuno è costretto a farsi rifare il sito solo perché ha cambiato numero telefonico e non ha più rapporti con chi glielo aveva creato)
  7. I siti in Flash non ottengono quasi mai la validazione dal consorzio internazionale W3C
  8. Il cliente non è quasi mai in grado di aggiornare autonomamente un sito in Flash

Molti imprenditori credono che avere un sito in Flash sia "in"

Perché sconsigliamo la realizzazione di siti in Flash? I motivi sono diversi e tutti condivisi dalla stragrande maggioranza degli esperti internazionali di web Marketing, oltre che da tutti esperti di "web usability").

Non solo: ultimamente anche molti dei web designer più quotati (una categoria da sempre poco incline alle regole del web marketing e dell'accessibilità dei siti) hanno iniziato a prendere le distanze dalla programmazione in Flash.

Praticamente, se si escludono i "webmaster" e i "web designer" di casa nostra a molti dei quali, se togli dalle mani il loro "giocattolo" preferito (Flash), li privi di ogni capacità espressiva e talvolta li rendi incapaci di realizzare anche il più semplice dei siti, i professionisti del web concordano nel definire i siti in Flash come siti perdenti sotto il profilo della visibilità, dell'accessibilità, dell'usabilità e del web marketing, salvo alcune rare eccezioni.